5 cocktail leggeri
Per la tua festa in giardino

In estate fa troppo caldo per bere alcolici pesanti, ma quando si organizza una serata tra amici non si può evitare di attrezzarsi per avere qualche cocktail da offrire ai nostri ospiti.
In questo articolo vi suggeriamo allora 5 cocktail leggeri per la tua festa in giardino.

Spritz
Grande classico tornato in voga negli ultimi anni, è un long drink di preparazione molto semplice. Immancabile durante un aperitivo estivo ma che ben si adatta a qualsiasi momento della giornata, nasce intorno al 1850 dall'usanza austriaca di allungare il vino con acqua particolarmente frizzante, il “selz”. Ha poi subito diverse variazioni fino ad arrivare alla ricetta odierna, composta da prosecco, bitter rosso, acqua frizzante e la caratteristica fettina d'arancia.

Bellini
E' uno dei cocktail italiani più conosciuti al mondo ed è allo stesso tempo tra i più buoni e tra i più semplici da preparare. Creato nel 1948 da Giuseppe Cipriani, che lo dedicò al poeta veneziano Giuseppe Bellini poiché il suo colore gli aveva ricordato quello della toga di un Santo dipinta ne “Il Giambellino”, si ottiene con polpa e succo di pesca mescolati delicatamente al prosecco. Raffinato ed elegante, i suoi ingredienti lo rendono perfetto soprattutto in aperitivo. Molto gustosa anche la variante con purea fresca di fragola, chiamata invece “Rossini”.

Moonshine Tea
Cocktail perfetto per l'estate poiché dissetante e molto fresco, leggero e poco alcolico, è di gran moda negli Stati Uniti, ma sta cominciando a spopolare anche in Italia. Per prepararlo occorrono Moonshine, tè freddo e sciroppo di limone. Questi ultimi due ingredienti si possono preparare in casa il giorno prima, così da averli pronti da miscelare al momento come qualsiasi altro ingrediente e stupire i vostri amici con un cocktail un po' diverso.

Margarita
Cocktail messicano a base di tequila, non proprio tra i più leggeri ma perfetto da sorseggiare aspettando di cenare. Si serve nella tipica coppa detta Sombrero, shakerato con ghiaccio e solitamente servito con del sale sul bordo del bicchiere, ottimo per spezzare il gusto forte della tequila.
La ricetta più usata prevede tequila, triple sec e lime fresco o succo di limone, ma ne esistono varianti con succo d'agave o con l'aggiunta di succhi di frutta per andare incontro ai gusti più dolci: succo di lime con mirtillo, succo di limone con pesca o fragola, oppure succo di banana.
Queste variazioni non vengono però considerate come veri e propri margarita.

Piña Colada
Il suo nome spagnolo significa “ananas pressato” ed è composto da rum chiaro, latte di cocco e , appunto, succo o pezzetti di ananas. Fresco, leggere e dissetante è il tipico cocktail consumato sulle spiagge caraibiche e perciò richiama subito alla mente il sole, il mare e l'estate.
La ricetta originaria nasce a Porto Rico e se ne derivano principalmente due varianti: il Chi Chi, dove il rum viene sostituito con la vodka, e il Virgin Piña Colada, la sua versione analcolica.

cocktail

Ovviamente per una festa in giardino di successo è importante avere sempre il giusto arredamento ed essere accorti affinché gli ospiti non rischino di rovinarlo. È molto facile infatti che durante una festa si versi un cocktail sul tavolo o lo si urti o graffi inavvertitamente.

Seguite il nostro consiglio, scegliete un tavolo resistente agli urti, ai graffi ma anche alle intemperie per non aver nessuno problema e farlo rimanere bello ed elegante nel tempo!

Scopri tutti i nostri tavoli

Ti interessano i nostri prodotti? Vuoi assistenza o informazioni?
Clicca per chiamare adesso Chiama
oppure Invia la tua richiesta, verrai contattato al più presto.
info@ficola.it