L’etichetta per le feste all’aperto
Come essere perfetti in ogni occasione

Rispetto alle più “rigide” feste al chiuso, le feste all’aperto, in giardino o in terrazzo, hanno un carattere sicuramente più leggero e rilassato. La festa all’aperto ci fa venire di solito in mente il party estivo, la convivialità fra amici, le vacanze ed il tempo libero. In queste occasioni ci si può concedere di essere meno rigidi e formali, dando spazio ad un po’ più di libertà e rilassatezza.
Questo però non vuol dire che non si debba rispettare anche in questi casi una certa etichetta, che non si debbano seguire dei principi di base di buon gusto e rispetto: anche nelle feste all’aperto ci si deve comportare in maniera consona, seguendo un minimo di regole.

Qual è il bon ton di una festa all’aperto?
Vediamo, secondo il bon ton, cosa devono fare un buon padrone di casa e un buon ospite in una festa all’aperto.

Partiamo con gli inviti: niente cartoncini e buste, niente inviti ufficiali. Basta una chiamata o anche un messaggio, semplice, diretto e chiaro. Da parte degli invitati sarebbe consono fornire una risposta altrettanto chiara: è assolutamente necessario per i padroni di casa, per organizzare la fornitura di cibi e bevande e anche i tavoli e le sedute.


In genere negli inviti ad una festa si indica sempre anche l’orario, che sarebbe buona norma ed educato rispettare.
In una festa estiva all’aperto possiamo concederci di non essere così rigidi anche con la definizione dell’orario: lasciamo più libertà ai nostri ospiti, lasciamo loro un pochino di margine. L’estate, d’altra parte, è la stagione delle vacanze, dei ritmi lenti: cerchiano di non essere pressanti in un’occasione che deve essere solo piacevole.
Se invece gli invitati siamo noi, cerchiamo di non approfittare di questa elasticità: margine sì, ore di ritardo no!

L’ambientazione: abbiamo detto che la festa all’aperto vuole essere un party leggero e dall’atmosfera amichevole. Quindi niente solennità anche nell’ambientazione, nell’arredamento e decorazione degli spazi esterni: lasciamo protagonista il giardino e la natura.


Possiamo utilizzare tanti piccoli accorgimenti per valorizzare il nostro giardino o uno spazio esterno...

Ecco 7 idee per valorizzare il tuo giardino

Le feste all’aperto sono decisamente più dinamiche di quelle che si tengono fra le pareti di casa. L’atmosfera che vi si respira è molto più rilassata e libera. Anche il buffet dovrebbe rispecchiare questo mood: niente piatti elaborati e complicati, che rendano più difficile la gestione della festa. Meglio un buffet freddo, che lasci più liberi i padroni di casa e che renda il servizio – sia per chi lo deve organizzare che per chi ne deve usufruire – più agevole e meno impegnativo.

In ultimo, ecco una delle regole fondamentali per l’organizzazione di una festa all’aperto: se non si abita in un luogo isolato bisogna per forza tenere conto della presenza dei vicini. Sia il chiacchierio che la musica non devono mai essere inopportuni, specialmente dopo una certa ora.
Per non correre rischi, meglio avvertirli prima o perché no, invitare anche loro: è un gesto carino che ci potrebbe evitare spiacevoli inconvenienti.

Ti interessano i nostri prodotti? Vuoi assistenza o informazioni?
Clicca per chiamare adesso Chiama
oppure Invia la tua richiesta, verrai contattato al più presto.
info@ficola.it