Le ceramiche di Deruta
Definizione dei prodotti ceramici


Il termine ceramica comprende i seguenti prodotti ottenuti dalla lavorazione delle argille:

• Terrecotte
Le terrecotte sono materiali ottenuti dalla cottura di argille comuni, caratterizzati da un tessuto poroso di colore rossiccio nel caso di assenza di smaltatura. Appartengono a questa categoria i laterizi, i vasi – da fiori e da pianta – e gli elementi decorativi e scultorei (terrecotte artistiche);

terracotta

• Maioliche
Le maioliche sono prodotti ottenuti da argille che hanno subito un accurato trattamento di raffinazione, rivestite con uno smalto bianco e decorato (maioliche artistiche). La temperatura di cottura è compresa tra i 900°C e i 980°C.
Queste lavorazioni hanno origini antichissime e si sono arricchite e perfezionate nel corso dei secoli. È quello che è successo anche con la produzione di maioliche artistiche nel territorio di Deruta, la cui tradizione e storia hanno attraversato i secoli.

maiolica

• Terraglie
Sono prodotti ottenuti da argille porose che generalmente risultano dopo la cottura di colore bianco. La categoria può essere suddivisa in terraglie tenere e in terraglie dure. Le prime sono ricche di carbonato di calcio, presentano elevata porosità e la temperatura di cottura è in genere compresa tra i 940°C e i 1050°C. Le seconde invece, grazie alla presenza di feldspati, risultano meno porose e più resistenti. In questo caso la temperatura di cottura varia dai 1.150°C ai 1.250°C;

• Grès
Il gres è un prodotto costituito da argille naturali o da più argille mischiate tra di loro con materie prime come la silice ed il feldspato. Una volta cotto (ad una temperatura tra i 1.200°C e i 1.280°C) risulta di vari colori in base alla presenza di ossidi. Le sue proprietà peculiari sono quelle antiacide e antigelive. Un particolare tipo di grès è il fire clay;

• Porcellane
Le porcellane sono prodotti che si distinguono da tutte le altre specie ceramiche per la particolare bianchezza del corpo, per la traslucidità che presentano in spessori sottili e per l'elevato valore di resistenza alla scalfitura. Vengono denominate porcellane dure quelle composte in gran parte da caolino (porcellana purissima) e da un aspetto per lo più cristallino. Le porcellane tenere invece sono ottenute da impasti di caolino, argille bianche, feldspato, calcio, fosfati di calcio, ossido di zinco; l'aspetto di queste porcellane è traslucido. La temperatura di cottura varia dai 1.200°C ai 1.400°C;

porcellana

• Refrattari
Sono prodotti composti da materie prime naturali (argille caoliniche, sillimanite, quarzite, magnesite, cromite) ed hanno la proprietà di resistere alle sollecitazioni termomeccaniche fino alla temperatura di circa 1.500°C.)

refrattari

Scopri i prodotti delle Grandi Ceramiche Ficola


Visita il catalogo

Ti interessano i nostri prodotti? Vuoi assistenza o informazioni?
Clicca per chiamare adesso Chiama
oppure Invia la tua richiesta, verrai contattato al più presto.
info@ficola.it